Rione Monti

 

Il quartiere più antico di Roma

Indice dei Contenuti

Rione Monti, il primo dei rioni di Roma

Monti è chiamato così perché una volta comprendeva i colli EsquilinoViminale, parte del Quirinale e del Celio. E’ il quartiere più antico di Roma, e vi si trovano testimonianze dell’epoca romana, medioevale, rinascimentale, barocca, una successione di stili che copre 2500 anni di storia.

L’aspetto attuale dell’area più significativa del rione Monti presenta strette strade quasi mai in pianura, che incidono il tessuto urbano composto da alti palazzi di varie epoche, edifici dagli intonaci usurati dal tempo e anneriti dallo smog, dove si aprono le botteghe artigiane, i locali notturni, le gallerie d’arte.

E’ l’ antica Svbvra romana, oggi Suburra (il nome significherebbe “zona abitata sotto la città”, ed è proprio l’impressione che si ricava scendendo in Piazza della Suburra dalle scale di Via Cavour, in prossimità della fermata metropolitana della linea B, o salendo in San Pietro in Vincoli dalle scale della Salita dei Borgia, ma anche scendendo da Via Nazionale per Via dei Serpenti o Via del Boschetto ).

 

Mosè di Michelangelo

Questo scendere e salire suggerisce una visita del Rione a piedi, mezzo privilegiato per vivere e rivivere le suggestioni di una delle più affascinanti zone della Capitale e apprezzarne le testimonianze archeologiche, che vanno dal Colosseo al Ludus Magnus – la palestra dei gladiatori – alla Domus Aurea, le terme di Traiano, i fori degli imperatori Augusto,Nerva e Traiano con gli adiacenti Mercati, tratti delle mura Serviane e Aureliane (con la porta Asinaria), le terme di Tito, i resti dell’ acquedotto Claudio, San Pietro in Vincoli con il Mosè di Michelangelo, Santa Francesca Romana, il Palazzo Pontificio, l’Obelisco Egizio, la Santa Sanctorum, la Scala Santa, la basilica di S. Giovanni in Laterano, la chiesa di S. Clemente, S. Martino ai Monti, la Basilica di S. Maria Maggiore, le memorie medievali come il triclinio Leoniano, il Battistero Lateranense, S. Stefano Rotondo, la torre dei Conti, la casa dei Cavalieri di Rodi, S. Prassede, le torri dei Capocci e alcuni capolavori del barocco romano come le chiese di S. Andrea al Quirinale e di S. Carlino alle Quattro Fontane.

 

San Carlino alle 4 fontane di Borromini

 

La Svbvra

Entra a far parte dell’area urbana della Roma Antica quando il re di origine etrusca Servio Tullio la sceglie per la propria residenza. E’ la zona più autentica e popolare dell’Urbe, il luogo delle contraddizioni sociali e umane della capitale dell’ Impero, affollatissima, sporca, rumorosa e soprattutto pericolosa, anche a causa dei numerosi incendi e crolli che coinvolgono le insulae, edifici alti fino a cinque piani dove un numero illimitato di famiglie plebee vive ammassato in appartamenti in affitto, nel chiasso di rumori e colori. Sostanziali mutamenti avvengono solo sotto Sisto V(1585/1590), che realizza l’ acquedotto Felice, traccia via Panisperna e sistema via dei Serpenti.

Nella Subura si trovavano – e qualche traccia la si trova ancora oggi – i bordelli più malfamati, le bettole e le locande più insicure. Anche Giulio Cesare vide i natali nella Svbvra, e secondo la tradizione vi si recava Nerone travestito per saggiare gli umori del popolo, e Messalina, in incognito, alla ricerca di trasgressione.

 

 

 

Fori Imperiali

 

Argiletum

Seppur caratterizzata da abitanti turbolenti e popolari, la Subura entrò a far parte della IV Regione, il Templum Pacis – il cui confine settentrionale coincideva con l’antico Clivus Suburanus (oggi Via dei Selci) – quando Cesare Augusto, (eletto imperatore dal Senato nel 29 a.C. ), diede alla città una pianificazione urbanistica così ordinata in quattordici regioni. Il Clivus Suburanus era un ramo del cosiddetto Argiletum: una lunga via che dopo aver percorso la Valle Suburana, presso la sommità del colle Cispius (che insieme al colle Fagutal e al colle Oppio formava il colle Esquilino), si biforcava nel Vicus Patricius (oggi Via Urbana) e il Clivus Suburanus. L’antico percorso dell’Argiletum è oggi la via principale della zona, Via Madonna dei Monti, su cui si affacciano edifici medievali, case risalenti al 1600 e palazzi del 1700, oggi dimore di un popolo orgoglioso di abitare nel primo quartiere di Roma e di conservare nella lingua, negli usi, nei costumi e nei mestieri d’arte i valori dell’antica Roma. (La grande guida dei rioni di Roma, Rione I Monti, Alberto Manodori, p.37).

 

 

Via Appia, l’autostrada dell’Antica Roma

La Via Appia Antica a Roma, una connessione tangibile tra passato e presente. La strada funge da ponte tra epoche diverse, consentendo ai visitatori di camminare sulla stessa strada percorsa da antichi romani, trasportando la storia nei giorni nostri.

Entra »

Musei in Italia da non perdere

L’Italia, patria dell’arte e della cultura, vanta un patrimonio museale inestimabile, che attira visitatori da tutto il mondo. Secondo i dati del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo, nel 2019 i musei italiani hanno registrato oltre 100 milioni di ingressi

Entra »

Umbria, terra di storia, arte, natura, religione e sapori

L’Umbria è una realtà sospesa tra la ricchezza della sua storia, la profondità della sua cultura e la maestosità della sua natura. Situata nel cuore dell’Italia tra Toscana, Marche e Lazio, è l’unica regione della penisola a non avere sbocchi sul mare. Conosciuta anche come “il cuore verde d’Italia”, l’Umbria è una destinazione che offre una varietà di esperienze per i visitatori.

Entra »

Luxury Shopping Vintage a Roma

Il racconto di un’esperienza vissuta a Roma, un tour di shopping di quattro ore con una guida esperta e una macchina di lusso con autista per scoprire i migliori negozi di luxury vintage della Capitale

Entra »
polignano-a-mare

Viaggio in Puglia, una terra da scoprire

La Puglia è una delle destinazioni turistiche più popolari d’Italia. Le sue coste si estendono per centinaia di chilometri, e le spiagge variano da ampie distese di sabbia dorata a piccole calette nascoste tra le scogliere.
Nell’entroterra si nascondono città dalle radici antiche, masserie che producono prodotti locali di eccellenza e piccoli villaggi che conservano tradizioni centenarie. La regione è un vero e proprio museo all’aperto con una storia ricca di influenze e conquiste che hanno lasciato un’impronta indelebile.

Entra »
avventure italia

Italia: esperienze fuori dagli schemi per Viaggiatori Avventurosi

l’Italia è un paese che offre un’ampia gamma di esperienze originali ed estreme per i viaggiatori più audaci. Che si tratti di esplorare le profondità marine, scalare montagne imponenti o immergersi nella ricca tradizione culinaria del paese, c’è qualcosa per tutti coloro che cercano emozioni autentiche e uniche. L’Italia invita i viaggiatori a superare i limiti, a scoprire nuovi orizzonti e a vivere un’esperienza che rimarrà impressa nella memoria per sempre.

Entra »

Il pellegrinaggio in Italia

La tradizione dei pellegrinaggi in Italia è una parte integrante del tessuto sociale, culturale e religioso del paese. Attraverso secoli di storia, questa pratica ha plasmato le identità individuali e collettive, arricchendo la vita spirituale e culturale di coloro che intraprendono il cammino. Il pellegrinaggio continua a essere un’esperienza significativa, un riflesso della ricerca dell’uomo di significato e di connessione, e un legame tra il passato, il presente e il futuro.

Entra »

I 5 Piatti Italiani più Apprezzati nel Mondo: Gusto Italiano a Portata di Tavola

L’Italia, patria della gastronomia, è universalmente riconosciuta per la sua cucina ricca e variegata che riflette secoli di tradizioni culinarie tramandate di generazione in generazione. Mentre non tutti possono permettersi di gustare i piatti italiani in un ristorante stellato, è possibile avvicinarsi alla magia della cucina italiana preparando alcuni dei piatti più apprezzati direttamente a casa propria. Ecco dunque i cinque piatti italiani più amati nel mondo, con le rispettive ricette e segreti per riproporli con successo nella propria cucina.

Entra »
Castel Gandolfo Lake

I Castelli Romani, “castelli invisibili”

I Castelli Romani, noti anche come “castelli invisibili”, sono luoghi storici, situati nelle vicinanze di Roma, famosi per la loro bellezza paesaggistica e la tradizione eno-gastronomica. Nonostante la loro ricca storia e attrattiva naturale, questi luoghi spesso passano inosservati a causa della straordinaria ricchezza artistica di Roma.

Entra »

Proposte di Visite Private a Roma

  • ostia antica rome italy

    Tour Privato Scavi di Ostia Antica da Roma

    Gite private di 1 giorno 47,00139,00

    Come si viveva nell'antica Roma? Scopritelo con il nostro Tour Privato degli scavi di Ostia Antica, centro portuale alla foce del Tevere, a 30' da Roma!

    Ostia Antica | in Treno | Visita Guidata | 4 ore

  • Museos Vaticanos Roma

    Cappella Sistina e Musei Vaticani Tour privato

    Città del Vaticano 107,00218,00

    Un affascinante tour privato dei Musei Vaticani, la Cappella Sistina e la Basilica di San Pietro, accompagnati da guide esperte

    Vaticano Roma | Tour a piedi | Guida Privata | 3 ore

  • Roma di notte e Cena – Tour Privato

    Roma 94,00187,00

    Tour guidato Roma di notte e Cena in un elegante ristorante. Un'indimenticabile serata, alla scoperta di una città che di notte rivela un fascino mozzafiato

    Roma | Cena | Guida Privata | 4 ore

  • rome italy piazza navona fontana del moro

    3 giorni a Roma con Guida Privata e Autista

    Roma 271,00727,00

    Trascorri 3 giorni a Roma con una esperta guida locale ed autista privato. Ci prendiamo cura di tutto così potrete trascorrere la vostra vacanza a Roma in pieno relax!

     

    Roma | Guida privata | Autista Privato | 3 Visite Private

Contattaci per personalizzare un tour

Ti risponderemo in breve tempo!